Il giovedì di fantascienza

Anticipiamo la puntata del racconto di fantascienza in quanto Giovedì cade il Giorno della Commemorazione dei Defunti e noi siamo a casa.

Volo nel cosmo.

 

… continua.

Il gruppo di abitanti comincia a raccontare:- Questo pianeta cambia frequentemente forma e colore; quando vengono queste piogge acide, a contatto con il terreno, attraverso reazioni chimiche, provocano infinità di mutamenti sugli oggetti naturali, che si trasformano in altri; ad esempio quando un sasso vi viene a contatto si scioglie e dopo poco tempo può diventare addirittura un albero, un fiore, un ciuffo d’erba ed altre cose strabilianti.
Passa un po’ di tempo e il resto dell’equipaggio esce dalla navicella; tutto riunito, accompagnato dal capo saggio, Astronom; inizia a perlustrare il villaggio.
Viaggiando per il borgo, un particolare colpisce l’occhio dell’attento Bob, che con voce curiosa chiede:- Mi scusi, ma guardando le case ho notato che sono state costruite con lo stesso tipo di pietre che si sciolgono; come mai questi edifici sono rimasti intatti, senza aver subito alcuna trasformazione?
L’anziano saggio, facendosi esperto, risponde alla domanda:- Dagli studi approfonditi dei nostri scienziati, siamo arrivati a capire la composizione della pioggia, così facendo abbiamo potuto trovare un composto chimico, che aggiunto alle rocce, cambia le loro particelle rendendole immuni dalla pioggia acida!
Capitan Robert, colpito dall’esperienza nel campo scientifico degli abitanti di Tecnon esclama:- Possiamo conoscere i vostri scienziati? Sembrano così colti e intelligenti da aiutarci a riparare la nostra astronave, ed addirittura, insieme potremmo evitare in qualche modo la catastrofe che incombe su questo pianeta.
Nicola, Lori e Pizza.
Continua…

Questa voce è stata pubblicata in racconto di fantascienza. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il giovedì di fantascienza

  1. atima ha detto:

    Abbraccio.Fatima

  2. anonimo ha detto:

    HALLOWEN SECONDO ME è UNA FESTA CHE NON HA SENSO

  3. icfarrari ha detto:

    Grazie Fatima, fantastico!
    MLuisa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...