La famiglia RAZZERO

Domande fatte ai miei nonni:

  1. Perché siete venuti in Francia ?

Quando siete venuti in Francia ?

  1. Da quale regione siete partiti ?

  2. Come è andato l’arrivo in Francia ?

Avete trovato lavoro facilmente ?

Vi siete integrati facilmente ?

  1. Perché siete rimasti in Francia?

  2. Il vostro paese vi manca ?

Risposte :

  1. Siamo partiti dall’Italia a causa del fascismo.

Non sapevamo ma abbiamo la cittadinanza francese dal 16 febbraio 1937.

  1. Siamo partiti da Santià e siamo arrivati vicino a Modane.

  2. L’arrivo in Francia è stato molto difficile.

Ma si trovava lavoro facilmente.

Ci siamo intregrati più o meno bene, dipendeva delle persone.

  1. Siamo rimasti in Francia perché non volevamo aderire al movimento fascista.

  2. Il nostro paese d’origine ci manca un pò.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in etwinning. Contrassegna il permalink.

5 risposte a

  1. wonderely ha detto:

    ma che bella iniziativa..complimenti!
    ciao ^^

  2. icfarrari ha detto:

    Siamo 2 ragazze di 3° A, siamo molto contente di aver ricevuto, dopo molto tempo, la vostra risposta. Pensiamo che sia stata una scelta molto importante perché significa cambiar vita.

  3. perblog8 ha detto:

    Ciao siamo due ragazze di terza A abbiamo letto il vostro messaggio e siamo molto contente di aver ricevuto una vostra risposta dopo tanto tempo e ci ha fatto molto piacere che anche voi vi siate informati sull’immigrazione di persone del vostro paese
    tanti saluti da GIULI e NIKI

  4. anonimo ha detto:

    Ciao, siamo della 3A, ci ha fatto molto piacere aver vostre notizie e saper qualcosa sulle vostre interviste che avete fatto.
    Speriamo di risentirci presto.
    Bianca & Alice

  5. anonimo ha detto:

    Ciao, sono una ragazza di 3 A ho letto le vostre domande e risposte;in quel tempo, era molto difficile trovare lavoro in Italia, e sicuramente i vostri nonni sono partiti un po’ per cercare lavoro e un po’ per scappare dal governo fascista. Noi tutti sappiamo quanto può essere stato difficile per loro andare via dal loro paese e abbandonare la loro famiglia ma lo hanno fatto per il poco lavoro che c’ era qui in Italia, anche nei nostri paesi ci sono state tante emigrazioni dove poi un po’ di questa gente è tornata nel suo paese nativo invece altra è rimasta nel paese emigrato e si sono costruiti una famiglia e nuove amicizie.
    Io spero che prima della fine della scuola ci sentiamo ancora e spero che quest’ estate veniate in vacanza qui a Pontremoli, così magari ci conosciamo!!!
    Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...