Lettera

Lettera a Delia

Cara Delia,

mi dispiace tanto per quello che ti è successo al braccio in campeggio scout. Hai fatto una brutta caduta, ma stai tranquilla, guarirai! Tu sei potuta tornare in campeggio, invece, come tu già sai, io da esso sono dovuta tornare a casa  per la nausea e per la febbre a quaranta. Isomma è stato un campeggio  " disastroso". Adesso la febbre e la nausea mi sono passate e per me è tornato tutto come prima ma vedrai che tra qualche settimana quando ti toglieranno il gesso tornerà tutto normale anche per te. Non ti devi preoccupare sei coraggiosa e forte come un roccia; dopotutto tre settimane  passano in fretta. Non vedo l’ ora di autografarti il gesso; baci

Chiara  

                               

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconti brevi. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Lettera

  1. icfarrari ha detto:

    Mi spiace, Chiara, che ti sei sentita male, ma ora so che stai meglio.
    Buona continuazione di vacanze.
    La Prof.

  2. libroaperto ha detto:

    Grazie prof.
    Buona continuazione di vacanze anche a lei.
    Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...