Diario di giornata

                                                                                    A MILANO

Cara professoressa

oggi le voglio raccontare la gita che ho fatto a Milano domenica 24 Agosto.

Mi sono svegliato presto e sono partito in treno con la mia famiglia. Verso le dieci siamo arrivati alla 

stazione  di Milano Centrale, era immensa con  cinque tettoie di vetro e di ferro e con tanti binari. C’era 

moltissima gente e chioschi. Usciti, abiamo preso  la metropolitana che passava vicino al Duomo.

Me lo immaginavo  diverso, dorato e più piccolo, invece è di marmo e molto grande formato da molte

guglie, nella più grande c’è la statua dorata della Madonnina. Siamo entrati, ma prima c’era la polizia

che ci ha controllati. Nel Duomo c’era la messa ed io l’ho ascoltata un po’, poi ho visitato le navate

che erano illuminate dalle candele; poi sono sceso nel Battistero Paleocristiano, cioè sotto il

Duomo. Era bello il Battistero con percorsi stretti e scavi.

Più tardi siamo andati nella Galleria: c’erano tanti negozi, bar e ristoranti e ho visto anche il Teatro

alla Scala: era bellissimo e di marmo. Sono ritornato verso il Duomo e sono salito sul tetto, c’erano

tanti scalini ed ho visto il panorama della città immenso e le Alpi. Era divertente stare in alto, ma mia

sorella che ha paura si è persa tutto. Dopo pranzo ho passeggiato per Via Montenapoleone dove ci

sono negozi molto costosi e poco dopo siamo andati a vedere Castello Sforzesco, davanti c’è una

grande fontana e un bel parco.Nel cortile del castello c’erano dei giardini, e da una parte ho visto

delle tombe di pietra e altre cose antiche.

Era bello, con torri e merli, all’esterno c’era un grosso fossato, attraversato da ponti elevatoi.

Più tardi, stanchi ma contenti, siamo ritornati in stazione ed io sul treno mi sono addormentato.

Questa giornata è stata veramente meravigliosa.

 Luciano                                                                                                             

Questa voce è stata pubblicata in diari. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Diario di giornata

  1. icfarrari ha detto:

    Che è stata meravigliosa l’ho percepito dalla tua entusiastica descrizione.
    Metti una “doppia” e al plurale un “c’era”. Trovali.
    La prof.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...