Racconto giallo

Il mistero di casa Black

… continua.

… sembra quella del signor Mandrini!
Charlie confuso dice:- Ma è impossibile! Lui non farebbe mai una cosa del genere!
Ma il poliziotto Giacomo ribatte:- Ma questa purtroppo è la verità dei fatti, ora dobbiamo assolutamente fare una visita a casa di Mandrini.
Allora i ragazzi accompagnati dal poliziotto si dirigono verso casa del Mandrini. Ad un certo punto arrivano davanti ad una casa buia, tetra e molto antica. Provano a battere il batacchio della porta, ma nessuno gli apre, allora Giacomo suggerisce:- Proviamo ad entrare dal retro!
Così i ragazzi si spostano fino al retro della casa, vedono che la porta è aperta e decidono di entrare.
La casa all’interno è apparentemente molto graziosa, ma disordinata, dato che l’uomo vive da solo. Dentro la casa ci sono anche molte ragnatele e a vederla da fuori sembrava diversa.
I ragazzi decidono di salire la lunga scala ed arrivati in cima si sentono deboli e stanchi.
Al piano superiore c’ è il bagno e da sotto la porta esce acqua.
Entrano e sentono cantare in bagno Mandrini, che, sentite delle voci, comincia a gridare!

Continua tu…

Sara, Chiara e Michelangelo, seconda B.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in il mistero di casa black. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Racconto giallo

  1. perblog17 ha detto:

    Che bella puntata

  2. perblog17 ha detto:

    Che puntata emozionante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...