Racconto giallo

                                            IL MISTERO DI CASA BLACK

… continua.

Martino ad un certo punto, vede in un angolo di un armadio un vecchio giornale, sfogliandolo vede, raffigurate in una pagina, delle banconote da 500 euro.
A Sofia viene una brillante idea, esclama:- Facciamo delle fotocopie alle banconote. Giorgio afferra il giornale e scappa, inseguito dai ragazzi, va alla stampante ed inizia a fotocopiare le banconote. Sofia, Martino e Giacomo intanto lo raggiungono e rimangono a bocca aperta stupiti dalla sua intelligenza che viene fuori solo nel bisogno.E intanto Giacomo dice ai ragazzi:- Continuate voi questo lavoro, io intanto vado a cercare Charlie; miraccomando fate attenzione. Mentre Giacomo cerca Charlie, i ragazzi si dividono i compiti: Sofia cerca di trovare dei mazzetti di carta, Martino una valigia e Giorgio continua a stampare.Ad un certo punto i loro lavori vengono interrotti dall’avviso dell’e-mail.
Subito Martino apre il computer e legge l’e-mail su cui c’era scritto:-Io vi vedo, fate attenzione a quello che state facendo!!! I ragazzi gridano in coro:- Mettiamo via le cose e andiamo in camera. Una volta arrivati chiamano subito Giacomo e gli raccontano subito l’accaduto; in un batter d’occhio quest’ultimo arriva dai ragazzi che lo assalgono di domande, ma vengono interrotti da un ”TOC TOC”.
Giorgio esclama:-Hanno bussato alla porta, chi sarà mai? Sofia apre la porta e si trova davanti…

Continua tu…

Giorgia , Chiara, Debora, Mariachiara , Chiara B. Seconda C.

Questa voce è stata pubblicata in il mistero di casa black. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Racconto giallo

  1. anonimo ha detto:

    Ma quanto spazio avete lasciato!???

  2. anonimo ha detto:

    secondo me gli ultimi pezzi erano brutti

  3. anonimo ha detto:

    Per me avete corso un po’ troppo, la storia va finire che la finiamo in 2 giorni!!!
    Anna

  4. anonimo ha detto:

    Ma ormai questo giallo diventa una fiaba: scusa secondo voi dei ragazzi stanno cercando dei giornali per fare i soldi falsi e proprio dentro trovano dei pezzi da 500 euro, come fanno ad essere così fortunati.
    Inoltre se una persona bussa alla porta dell’albergo e non c’è Giacomo Sofia apre come se fosse Charlie e qualcun’altro che conosce!!!! Scusa una intelligente non apre così ma guarda chi è!!!!
    E poi quando l’assassino vede i ragazzi, gli parla (ci mettiamo anche che prendono un caffè insieme) e non gli fa mai niente, anzi si fa mettere “i piedi in testa” e lui va via come se fosse niente!!!!
    Ormai diventa ridicolo!!!
    Luca e Anna!!! Classe seconda B.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...