Racconto giallo

Il mistero di casa Black

… continua.

Sofia, Giorgio, Martino e Giacomo, appena arrivati al museo, iniziano a guardarsi in giro per trovare indizi, ma purtroppo ci sono molte persono e non vedono niente, decidendo di tornare in albergo.
Appena giungono nella stanza, il telefono di Giacomo squilla e lui risponde: è la mamma di Charlie.
– Ciao Giacomo, come state? Chiede la mamma.
– Bene, riferisci agli altri genitori che i ragazzi perderanno tre giorni di scuola perché qui nevica e quindi l’aereo è bloccato. Risponde Giacomo.
– Mi passi Charlie?  Continua la madre.
– Non posso: è a fare la doccia. Ma sta bene, stai tranquilla. Ribatte Giacomo.
Intanto Charlie, nel covo dell’assassino aspetta, impaurito, che i suoi amici lo salvino, ma ogni giorno che passa si scoraggia credendo che morirà, ma si consola perché vicino a lui c’è Fred. Ad un certo punto la porta della stanza in cui il ragazzo è rinchiuso si apre, ed entra l’
assassino che dice con voce preoccupante:- Ho deciso di anticipare la data del riscatto: se i vostri amici non porteranno i soldi entro oggi, non vi farò più uscire di qui. Adesso vado a comunicare la notizia ai vostri cari amici.
I ragazzi, appena arrivata l’e-mail, mettono i soldi falsi dentro una valigetta nera e,  di notte, si dirigono verso la Torre Eiffel, ma appena arrivati, vedono l’ assassino che cerca di colpire Charlie con un bastone, quindi Giacomo urla:- Fermati, abbiamo i soldi!
– Sì, ma siete in ritardo e questo errore vi costerà caro: non riavrete il vostro amico, ma solo il cane! Detto questo, l’assassino strappa la valigetta dalle mani di Giacomo e corre via, prendendo Charlie per un braccio, trascinandolo. La figura si allontana tra lo stupore generale dei nostri amici e si confonde con il nero delle strade parigine.

Continua tu…

Seconda B .

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in il mistero di casa black. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Racconto giallo

  1. anonimo ha detto:

    Povero Charlie, spero che venga liberato presto!!!
    Chiara.

  2. anonimo ha detto:

    Evviva ahnno liberato Fred, ma Charlie no, poverino!!!!!!!!!!

  3. anonimo ha detto:

    E’ molto bello questo giallo!!
    Infatti, questo capitolo mi piace perché è molto triste.
    Virginia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...