Racconto

I DUE RE

Continua…

Nicolò e Nain camminarono per tre giorni e per tre notti nella spaventosa foresta Nera ed affrontarono molti pericoli, ma alla fine arrivarono davanti al castello sani e salvi.
Nicolò disse: – Mio fratello ha raccontato a tutta la corte che sono un cospiratore e tutti gli hanno creduto, è sempre stato molto abile a far credere alla gente ciò che lui voleva. Come farò ad entrare?
Nain rispose: – Ho
 un’ idea! Devi dimostrare che al popolo che Enrico è malvagio! Anche vostro padre veniva ingannato dalle sue parole?
– No, lui era molto intelligente, ma non potrà testimoniare per me visto che è morto.
– Mio re, nella vostra frase si trova la risposta ai nostri problemi.
Nel frattempo Enrico stava tenendo un discorso al popolo nel salone principale del castello.
Il re cattivo parlò del tradimento di suo fratello e di come lo avesse eroicamente esiliato fuori dal regno. Stava per concludere quando nella sal rieccheggiò un urlo: – Enrico traditore!!!
Il re cattivo rispose:- Chi sei?
– Io sono l’ esiliato, io sono il re, io sono Nicolò. E così dicendo sbuco da dietro una colonna e si avvicinò al fratello.
– VIsto che sei tornato, MORIRAI !!! 
– Non mi potrai nemmeno sfiorare traditore. Nicolò sfilò dalla sua veste una pergamena e chiese al fratello: – La riconosci?
Enrico stava per correre via ma Nain gli fece lo sgambetto e lo blocco con un piede in modo che non si rialzasse. Nicolò mostro la pergamena o meglio… il testamento:

Io affido la corona a Enrico.

Il re buono disse:- Ha tentato di tenersi per lui la corona perchè questa non è la calligrafia di papà… è quella di Enrico. Le guardie portarono Enrico nella segrete, dove rimase fino a quando non capì che era stato veramente malvagio. Allora, NIcolò fece uscire Enrico dalle segrete ed insieme governarono il regno fino alla fine dei loro giorni. Nain diventò un grande consigliere e così furono tutti i suoi discendenti… ma questa è un’ altra storia.

Giacomo 2B Pontremoli.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in racconti brevi. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Racconto

  1. libroaperto ha detto:

    Scusate il ritardo, spero che il racconto vi sia piaciuto.

    Giacomo.

  2. anonimo ha detto:

    Che bel racconto!
    Mirco.

  3. anonimo ha detto:

    Questa storia mi è molto piaciuta.
    Luciano

  4. anonimo ha detto:

    E’ molto bello questo racconto!!!

    Virginia =)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...