Racconto giallo

Il mistero di casa Black.

… continua.

… che l’automobile è posizionata in un altro posto.
Subito, Camilla prende la rincorsa e saltando una ringhiera velocemente, raggiunge la macchina, seguita dai ragazzi.
Camilla vede che sopra la sua auto non c’è nessuno. Camilla, la poliziotta.
Il mezzo è in ottime condizioni, a parte le ruote che sono tutte bucate.
Allora Giacomo torna in autogrill per cercare aiuto, ma nessuno sembra disponibile.
– Come torniamo alla casa Black con le ruote bucate? Domanda Sofia.
– Possiamo chiamare Michi che ci riporterà subito delle ruote di scorta. Dice Camilla.
Dopo dieci minuti arriva Michi con le gomme.
– Ma come hai fatto ad arrivare così presto? Chiede Camilla.
– Ehm… ero in autostrada, mi stavo dirigendo a Parigi. Risponde Michi.
– Per far che cosa ? Continua Camilla.
– Dovevo andare a prendere una cosa. Ribatte l’uomo.
– Cosa? Risponde Camilla.
– Non t’ interessa, una cosa personale. Ciao devo andare. 
Giacomo con un po’ di fatica comincia a sistemare l’ auto.
Dopo Camilla, Giacomo e i ragazzi salgono nell’ Audi e scoprono che…

Continua tu…

Seconde A e B.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in il mistero di casa black. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Racconto giallo

  1. anonimo ha detto:

    E’ molto bello questo disegno!!
    Bravi!!
    Sara e Ale.

  2. anonimo ha detto:

    Questo disegno è molto bello!
    Anche la puntata è bella!

    Luca, Delia, Lucrezia e Sara.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...