Terzo contributo sul blog

Riporto l’abstract del mio contributo al V Seminario di Gubbio sulle nuove T. I. C.:

Seminario Nazionale di Informazione-Formazione

Le tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione
Nuove Tecnologie in rete
Competenze di base e competenze evolute

Gubbio (PG)
18/19 aprile 2008.
 

Abstract
intervento:
Continuità e condivisione attraverso il blog Luisascuola: la composizione
della fiaba a più mani.
Maria Luisa Necchi.
 
 
            Il mio intervento al Seminario del 18/19 aprile 2008 sulle Competenze di base e competenze evolute riprende l’argomento generale con riferimento all’uso del blog nella didattica, in specifico di Luisascuola, il blog che ho aperto nel Marzo 2004 e che uso con le classi dell’ I. C. “P. Ferrari” di Pontremoli, dove insegno lettere.
Presento inizialmente l’attività attraverso il blog nel suo principale aspetto della comunicazione e scelgo alcuni tipi di testo che ritengo particolarmente significativi, per illustrarne lo scopo ed evidenziarne le competenze di base che il mezzo permette di acquisire sia sul piano della lingua che su quello della comunicazione virtuale.
Seleziono i testi per categorie ed esamino la forma del diario, della lettera, dell’esposizione su eventi di folclore e il testo regolativo delle ricette, per passare ai racconti brevi e finire con i racconti a puntate a più mani, sui quali mi soffermo con maggiore analisi.
Prendo in esame Il bosco fantastico, la fiaba  creata quest’anno scolastico dagli alunni della mia classe in cooperative learning, anzi in cooperative e-learning in quanto, attraverso il blog, vi hanno collaborato altre classi e altre scuole; non solo, ma  la composizione è stata condivisa anche dagli alunni di quinte della Primaria, in una processo di  continuità con la Secondaria.
Questo nuovo aspetto vuole evidenziare la potenzialità del mezzo virtuale di permettere contatti tra alunni lontani in un’attività di sharing, per conseguire lo stesso scopo che, in questo caso, è il raggiungimento di competenze nella produzione della lingua e dell’abitudine ad operare in équipe in modo ordinato e proficuo.
L’ altro importante obiettivo della composizione della nostra fiaba, quello di narrare in rete in cooperazione con ordini di scuola diversi, ha avuto lo scopo di accompagnare gli alunni di quinta primaria verso la scuola secondaria con naturalezza e gradualità.
Le slides fissano i punti salienti dell’intervento in un susseguirsi di puntualizzazioni e precisazioni.
Una breve bibliografia finale dei lavori in tema da me pubblicati completa l’attenzione sull’argomento.
                                                                        Maria Luisa Necchi
Queste   Composizione della fiaba:    le slides del mio intervento, già pubblicate qui.
Annunci
Questa voce è stata pubblicata in didattica, discussione, eventi, pubblicazioni e seminari. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...