Racconto di avventura

I MISTERI DEL SUDAFRICA

…continua.

guarda nel corridoio: uno ksu si avvicina e per poco non vede la testa di Sharon che lo osserva dalla porta. Sveglia i suoi compagni ed insieme a loro si allontana.
Sharon ne approfitta per avvicinarsi alla porta.
– Ragazzi mi sentite? esclama la ragazza.
– Aiutaci Sharon. Urla disperata Alice.
– Ci provo ragazzi, ma la porta è troppo robusta per essere sfondata e la chiave non si trova. Dice Sharon nervosa.
– Ascolta Sharon, vedi quella pietra rossa alla destra della cella? Ecco dietro a quella dovrebbe esserci la chiave. Dice una voce sconosciuta alla ragazza.
La ragazza segue le istruzioni e riesce a liberare gli amici.
– Bravissima, io sono Morgan e quel tipo silenzioso è Steve.
– Ottimo lavoro Sharon! Ma come hai fatto a scappare? Domanda curioso Tom.
Sharon sta per rispondere, ma viene interrotta da Alice che esclama:
Possiamo raccontarci storielle più tardi, quando mi sarò fatta una doccia calda e una dormita su qualcosa che non sia fatto di paglia?!
La povera scrittice non si immaginava nemmeno che sarebbe passato ancora molto altro tempo prima che lei potesse farsi una doccia calda in albergo, ma non anticipiamo altro.
I cinque per non rischiare di fare brutti incontri decidono di calarsi dalla finestra da cui Sharon era passata. Arrivati a terra Morgan si precipita a prendere la sua jeep e pochi minuti dopo ritorna.
Il gruppo si allontana velocemente dal forte.
Il paesaggio intorno a loro è quello tipico della savana e ormai il sole sta per sorgere, il gruppo è sollevato di essere sfuggito agli ksu. Alice prende dalla sua borsa il block-notes e prende appunti sulle sue ultime giornate passate in compagnia di indigeni, banditi e Sharon che gli stava tanto antipatica, ma gli aveva salvati… forse era stata troppo perfida nei suoi confronti.
– Attento Morgan! Esclama Steve.
– Tranquillo, sono un asso al volante. Risponde Morgan.


Continua tu…

Giacomo Sara Luciano Miky

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in i misteri del sudafrica. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Racconto di avventura

  1. anonimo ha detto:

    Bello questo post !!!!!!!!!!!!!!
    Joshuae Nicolò.

  2. anonimo ha detto:

    Bravi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...