Le aree temperate

Schede di geografia:

Le aree temperate.

Le aree temperate sono la parte di terra che va dai tropici ai circoli polari. Le loro cartteristiche climatiche sono: le temperature annue temperate; l’alternanza delle stagioni calde fredde e la piovosità distribuita durante tutto l’anno. Le terre temperate sono state sempre abitate dall’ uomo che le ha trasformate, umanizzate e a volte distrutte. La fauna originaria infatti è quasi del tutto scomparsa. Le aree temperate si trovano in gran parte nell’emisfero boreale, invece nell’emisfero australe sono poche e si trovano nelle zone costiere dell’Australia meridionale, nella Nuova Zelanda e nelle punte meridionali dell’America e dell’Africa.
Nelle regioni continentali, dove gli oceani sono molto distanti e dove discende aria poco umida, il clima è poco piovoso ed è caratterizzato da estati calde e inverni freddi: questo è l’ambiente delle praterie e delle steppe.
Nelle regioni in cui le piovosità diminuiscono e i corsi d’acqua sono minori, la prateria si trasforma pian piano in steppa e poi in deserto.Grandi praterie si estendono nell’America settentrionale tra le catene degli Appalachi e le Montagne Rocciose, nell’America meridionale, tra l’Uruguay, il Paraguay e l’ Argentina e nelle pianure europee che si estendono ad est del Danubio.
In Asia le steppe costituiscono una cintura erbosa che va dalle grandi conifere a nord fino alle regioni aride del sud. La vegetazione è costituito da un manto erboso che sopravvive anche nei periodi di siccità. La grande fertilità di questi terreni deriva dai numerosi insetti che con i tempi aridi muoiono e diventano un "letame" ideale per il terreno. D’estate il manto erboso diventa verdissimo, invece nei mesi sechi prende una colorazione bruna, invece nella steppa la vegetazione è rada, bassa e spinosa. Nelle praterie e nelle steppe vivono grandi erbivori, come il bisonte e l’antilope e alcuni carnivori, come il lupo siberiano e gli uccelli rapaci. I roditori e scavatori inoltre contribuiscono a rendere fertile il terreno. L’armadillo, il coyote e il cane delle preterie vivono solo in queste zone.

Tratto dal libro: G. Monacci – B. Ragazzi, Mappamondo 3, Archimede E.

Michelangelo, terza B.

Questa voce è stata pubblicata in schede di storia geografia. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Le aree temperate

  1. anonimo ha detto:

    Annch’ io ho studiato questo argomento e, sinceramente, l’ ho trovato molto interessante!!
    Tanti sakuti.
    Sara.

  2. anonimo ha detto:

    Bravo Miky, questa scheda è molto interessante, l’ho letta volentieri
    Nicolò 

  3. anonimo ha detto:

    Anch' io ho qst libro mappamondo 3. E' qll verde??
    Ciao

  4. anonimo ha detto:

    a me nn è piaciuto mlt xkè ci sn scritte sl le cose del mappamondo 3 (ke ce l'ho tra l'altro )
    un consiglio:metteteci + approfondimenti e vedrete ke sarete mooooolto + ricercati come sito !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ps bella però,l'idea !!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Luca ha detto:

    Molto interessante , coinvolgente . Ottimo lavoro .

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...