Educazione Ambientale

Inaugurazione della mostra di educazione ambientale per le scuole:

RIFIUTI +O-

collegata al progetto integrato di Educazione Ambientale
(Provincia di Massa Carrara, Comunità Montana della Lunigiana, Regione Toscana).

La nostra classe prima B, questa mattina, ha assistito, presso il Teatro La Rosa, all’inaugurazione della mostra "Più o meno rifiuti", presenti le autorità.

Il Presidente della Comunità Montana ha tagliato il nastro che era tenuto dalle mani dei nostri Daniele e Mariachiara!  

Siamo entrati e il curatore della mostra ci ha illustrato un percorso di attività a gruppi. Ci siamo divisi e abbiamo cominciato il gioco. Si è presentata davanti a noi una stanza suddivisa in vari ambienti. Ad ogni gruppo è stato consegnato un libretto della guida agli otto giochi. Nell’ambiente della camera da letto e del bagno abbiamo svolto due giochi: nel primo dovevamo mettere le mani dentro a contentori coperti e dovevamo indovinare quale tessuto c’era all’interno .
Nel secondo gioco avevamo un carrello pieno di cosmetici e due vassoi; in un vassoio dovevamo mettere i cosmetici che venivano usati una volta e in un altro i cosmetici che usiamo al giorno d’oggi. Da questo gioco abbiamo capito che una volta si usavano solo i prodotti essenziali mentre oggi ne usiamo molti di più e ciò comporta un maggiore smaltimento di rifiuti che possono inquinare.
Il
terzo gioco consiteva nel pescare con dei ganci, legati a delle canne, dei rifiuti; ogni rifiuto aveva un bollino: quelli che lo avevano rosso erano riutilizzabili, mentre gli altri no. Questo gioco ci ha fatto capire che molti oggetti che noi buttiamo abitualmente possono essere usati e riusati tantissime volte.
Nel quarto gioco dovevamo mettere su una grande bilancia delle bottiglie di plastica e dall’altra parte c’era una bottiglia di vetro e poi dovevamo vedere quante delle une servivano per raggiungere il peso dell’altra.
Il quinto gioco è stato molto bello: c’era un grande tappeto su cui erano disegnati dei simboli che rappresentavano dei prodotti alimentari provenienti da tutto il mondo. Al centro del tappeto c’era una base da cui partivano sei cordicelle e ognuna arrivava a un prodotto e su di essa era scritta quanti chilometri percorreva ogni prodotto per arrivare sulle nostre tavole e poi alla fine dovevamo fare il totale.  
Il sesto gioco consisteva nell’attaccare a delle porticine alcuni magneti su cui erano disegnati dei frutti e ogni porta rappresentava una stagione.
Nel settimo gioco dovevamo montare una bicicletta e cucire dei bottoni; qualcuno c’è riuscito mentre altri no, ma comunque ci siamo divertiti tutti lo stesso.
L’ ottavo e ultimo gioco è stato abbastanza facile: c’erano degli oggetti e noi dovevamo indovinare se erano o non erano noleggiabili. Questo gioco è stato svolto correttamente da quasi tutti i bambini.
Questa attività ci ha divertito molto e ci ha fatto capire molte cose sull’inquinamento nel mondo. 

La classe prima B

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in avvisi e compiti, diari, ed ambientale, eventi. Contrassegna il permalink.

5 risposte a Educazione Ambientale

  1. anonimo ha detto:

    é venuto proprio un bel  lavoro e poi non solo è stato divertente  partecipare a questo progetto, ma è stato anche molto educativo e anche soltanto con dei giochi abbiamo capito che insieme si può liberare il mondo da tutta la spazzatura!!

    Luigi
    1 B

  2. anonimo ha detto:

    é  stato proprio bello  e anche molto educativo .

    Sono state due bellissime ore

    Daniele  

    1 B

  3. anonimo ha detto:

    Quelle due ore sono state veramente divertenti!!!! Ma anche molto educative, perchè ti insegnano a rispettare il mondo che c’è intorno a noi!
                                                                                     Lara1B

  4. anonimo ha detto:

    Secondo me è molto importante che anche i ragazzi che sono appena entrati alle medie, ma non solo loro anche i più grandi sappiano che è molto importante tutelare il nostro pianeta, la Terra, perché è il posto in cui viviamo e dove vivranno i nostri successori; per questo dobbiamo lottare per tenerlo pulito.
    Oggi la Terra è molto inquinata a causa degli uomini. A far inquinare la Terra sono i gas nocivi che emettono le ciminiere e le fabbriche e la sporcizia che buttiamo nelle strade invece di buttarla negli appositi cassonetti dell’ immondizia!!!
    Secondo me se tutti noi ci impegnassimo nel nostro piccolo, riusciremo, a tenere pulita la Terra!!!
    Tanti saluti!!
    Sara III B.
     

  5. anonimo ha detto:

    Grazie prof, questigiochi oltre che divertenti ci hanno insegnato l'importanza del riciclaggio per aiutare l'ambiente.
    Elisa 1B

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...