Racconto di avventura

I MISTERI DEL SUDAFRICA

…continua.

Tom mette in moto la jeep e si dirige verso le cascate Tugela dove si presume che ci sia il tesoro o forse un altro indizio.
– Ragazzi! Qui dobbiamo proseguire a piedi! Esclama Tom.
– Perché? Domanda Alice.
– Il sentiero è troppo stretto e rischiamo di rimanere impantanati tra il fiume e la strada. Continua Tom.
– Tranquilli, la cascata non è lontana e basta seguire il fiume. Dice Sharon.
Il gruppo si mette in marcia e dopo un po’ di tempo si trovano davanti ad una cascata non molto larga, ma molto alta che si lancia per una scarpata di circa un chilometro.
Il gruppo rimane impressionato dallo spettacolo che vede: all’ orizzonte il sole sta tramontando, colorando il cielo di un arancione brillante. L’acqua della cascata risplende dorata con scintille colorate come una pioggia di diamanti.
Capisci perché adoro questo posto? Domanda Tom ad Alice.
Ad un certo punto Steve esclama:Gli animali della savana.
– Ehi! Venite, vedo l’ingresso!!!
– Dov’è? Domanda Morgan.
– Laggiù in fondo! Esclama Steve, indicando una voragine ricoperta di radici a circa cento metri più in basso.
– Non ho una corda abbastanza lunga. Dice Sharon.
Alice inizia ad arrabbiarsi: non possiamo fermarci proprio ora che siamo ad un passo dal tesoro.
La ragazza inizia a pensare ai documentari che guardava a casa ed ecco che arriva alla conclusione.
– Ragazzi! Possiamo usare le radici per raggiungere la grotta. Sono abbastanze robuste e dovrebbero riuscire a sostenere il nostro peso. Esclama Alice entusiasta.
Il primo a scendere è Steve che vuole il tesoro ad ogni costo seguito da Alice che si ferma un paio volte per scattare delle fotografie .
Tom e Sharon sono i più veloci mentre Morgan balbetta un pò scosso:- Io vi aspetterò qui… anzi v-vedo s-se r-riesco a portare la jeep p-più v-vicino.
– Ok! Esclama Tom che accende la torcia, inizia a guardarsi intorno ed ecco che vede una piccola fessura uguale alla statuetta che aveva trovato nella grotta monumentale.
La prende dallo zaino e l’incastra nel buco ed ecco…

Continua tu…

Giacomo Nicolò, Terza B

Continua… 

Questa voce è stata pubblicata in i misteri del sudafrica. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Racconto di avventura

  1. anonimo ha detto:

    Veramente molto bella questa puntata del nostro racconto di avventura, ma chi l’ha scritta?

    Delia.

  2. anonimo ha detto:

    Manca la firma perché non è ancora finito.
    Giacomo

  3. anonimo ha detto:

    Questa puntata dell’ avventura "I misteri del Sudafrica" è molto bella ma ci sono alcuni errori!!
    Sara.

  4. icfarrari ha detto:

    Vedo che sono state fatte alcune correzioni; bravi.
    Manca, tuttavia, la firma: aggiungetela.
    La Prof.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...