I Promessi Sposi

Riassunto capitolo XXIV

Lucia, svegliatasi poco prima del ritorno dell’ Innominato al castello, rinnova alla vecchia la preghiera di essere lasciata libera e viene a sapere che il padrone era assente. Proprio in quel punto, l’Innominato, fa entrare nella stanza Don Abbondio e la donna per consolare Lucia. Confusa, Lucia riceve la notizia della sua liberazione e l’ Innominato si mostra lei con una domanda di perdono. Quindi, tutti quanti si avviano per tornare al paese. Durante il viaggio, la donna spiega a Lucia la ragione della sua presenza, informandola anche su chi era il signore che l’ aveva fatta rapire e poi liberare. La discesa è rapida e a Don Abbondio le facce dei bravi ispirano nuove preoccupazioni; anche se lo spaventavano di più le reazioni di Don Rodrigo. Don Abbondio si ripromette di raccontare tutto a Perpetua: sarà lei a divulgare la storia e a far capire che il padrone non aveva preso alcuna iniziativa. Lucia nel frattempo è ospite della donna che è moglie del sarto del paese, e, mentre beve una tazza di brodo, arriva con i bambini e inizia a raccontare alla famiglia la predica del Cardinale. Nel frattempo arriva Agnese, che nel viaggio aveva incontrato Don Abbondio che le aveva raccontato l’ accaduto. Lucia stessa racconta il rapimento alla madre, tacendo però del voto: la sua intenzione è di parlarne prima con Fra’ Cristoforo, ma apprende la notizia del suo allontanamento. Il Cardinale, che aveva pranzato con l’ Innominato e aveva avuto con lui un lungo colloquio, giunge alla casa del sarto per incontrare Lucia. Agnese non si trattiene ad accennare alle colpe di Don Abbondio e Lucia, infine, per onestà, finisce il discorso della madre con l’ episodio del matrimonio, difendendo Renzo dai suoi guai con la giustizia. Il Cardinale, infine chiede al sarto di ospitare Lucia e Agnese finché non avrebbe trovato loro un posto sicuro e il sarto acconsente. L’ Innominato, sul finire della giornata, fa ritorno al castello. Comunica ai bravi la sua conversione e pone loro l’ alternativa fra restare con lui e andarsene. I bravi avranno una notte per decidere.

Michelangelo , III B.

Questa voce è stata pubblicata in i promessi sposi. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...