Racconto di avventura

I MISTERI DEL SUDAFRICA

…continua.
…una piccola radura, dove i ragazzi si riposano per qualche minuto ricordando insieme gli eventi passati. Ad un certo punto Alice esclama: – Dove potrebbe essere l’ area ventosa? 
– Qua c’ è qualcosa di strano! Se osserviamolo tutti i punti dove abbiamo trovato le statuette si forma una linea retta e noi non abbiamo ancora visitato uno di questi punti. Alice dice: – E’ solo una coincidenza! 
– Coincidenza o no è l’ unico posto dove possiamo andare. Ribatte Sharon. Dopo un po’ di tempo arrivano nel punto segnato e trovano un’ area desertica devastata. Tom trova un piccolo cratere e accende la torcia. Insieme al gruppo si cala nella fenditura e cammina per un po’. Ad un certo punto trova la strada sbarrata da una piccola frana e insieme al gruppo tenta di aprire la strada. Dopo un’ ora attraversano lo sbarramento e arrivano in una stanza con il soffitto aperto in modo che il sole  possa illuminarla e al suo interno c’ è un enorme ciclone che spazza via tutto quello che incontra. Steve vede la statuetta: è al centro della sala proprio nell’ occhio del ciclone.

Continua tu…

Giacomo, Sara, Nicolò e Joshua  III B.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in i misteri del sudafrica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...