Racconto d'avventura

I MISTERI DEL SUDAFRICA

… continua.

– Chissà quanto varrà? Dice Sharon prendendo in mano l’ultima statuetta.
– Ma ora che abbiamo tutte le statuette cosa facciamo? Chiede Tom perplesso
– Ora mettila nello zaino, poi decideremo il da farsi.
I ragazzi si incamminano verso Città del Capo, quando il sole inizia a tramontare e scende la sera. Giunti in un prato il gruppo decide di accamparsi per la notte, quando Alice si accorge che lo zaino è illuminato.
– Cos’è questo strano bagliore che viene dallo zaino? Chiede la ragazza
– Si sarà accesa la torcia, spegnila. Esclama Sharon
Alice apre lo zaino, ma scopre che la luce proviene dalle statuette.
– Venite a vedere! Esclama mettendo gli oggetti
sull’erba.
I ragazzi guardano esterrefatti lo strano fenomeno e si accorgono che la luce si stava allargando sul prato formando una specie di mappa.
– Cosa sta succedendo, sembra uno strano disegno. Esclama Stevenson
– Prendi la macchina fotografica, Tom!
Il ragazzo prova a scattare una foto, ma si accorge che si vedono solo le statuette sul prato. 
Allora Alice prende un foglio e una penna, e inizia a ricopiare l’ologramma.

Continua tu…

Mirco, Paolo, Luciano e Fabio 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in i misteri del sudafrica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...