Ho letto… un racconto

Ai giardini pubblici
(Dino Buzzati)

  Riassunto.

La signora Clara portò suo figlio Dolfi di cinque anni al parco.
C’era abbastanza sole e neanche vento. Il bambino non era bello: aveva i capelli neri, due piccoli occhi che roteavano qua e là. Il piccolo dai compagni era soprannominato " Lattuga", perché aveva la faccia un po’ verdognola.
Lattuga aveva un fucile quel giorno lì. Iniziò a girare per il parco e poi sua madre gli disse perché non andava a giocare con gli altri, lui le rispose perché lo chiamavano " Lattuga".
Dopo Max iniziò a parlargli e le disse che insieme a Walter ed altri ragazzi potevano organizzare una "guerra". Dolfi era così diventato capitano d’avanguardia dell’esercito del generale Walter, non di quello del generale Max.
Siccome era capitano d’avanguardia, alle sue spalle scoppiò una risata. Poi lo fecero andare su una corda a camminare e gli cascò il fucile con lui dietro.
Dopo per svegliarlo gli lanciarono secchi d’acqua e quando si risvegliò, gli dissero: – Tieni prendi questo capitan Lattuga! E gli tirarono l’ultima acqua che avevano preso lì vicino nel fiume.
Quando Dolfi si alzò, andò a cercare il suo fucile, ma ormai era divenuto un "moncone" e nulla valeva più.

Fabio,  prima b.

Questa voce è stata pubblicata in recensioni di libri. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ho letto… un racconto

  1. anonimo ha detto:

    Che bel riassunto Fabio che hai fatto!Carolina, prima b.

  2. rosmarey ha detto:

    bello , il rissunto mi ha aiutato un po’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...