Ho visto un film

Il Gladiatore

In Germania l’Imperatore Marco Aurelio sta combattendo i barbari. Il generale della legione Massimo Decimo Meridio sta organizzando l’attacco e quando arriva il momento monta in sella e con la cavalleria stermina i barbari. Il servizio militare di Massimo è giunto al termine e il suo ritorno a casa è imminente, ma Marco Aurelio che stima molto il suo generale gli chiede di andare a Roma e di ridare il potere al popolo. Massimo rifiuta e più tardi Commodo, figlio dell’Imperatore, scopre che non sarà l’erede e colmo di rabbia uccide il padre e ordina l’assasinio di Massimo e della sua famiglia.
Il generale viene condotto lontano dalle guardie per essere giustiziato, ma lui con abili mosse uccide le guardie e ferito galoppa senza sosta verso casa.
I legionari arrivano prima di lui e uccidono sua moglie e suo figlio. Massimo non appena arriva trova la casa bruciata e i suoi cari morti. Dopo averli seppellti sviene per poi risvegliarsi su un carro di schiavi insieme a Juba uno schiavo con cui farà presto amicizia.
Juba medica Massimo e insieme vengono acquistati da Proximo che dirige un’ arena di gladiatori.
Massimo da prima svogliato diventa l’ attrazione principale di Proximo che lo vuole portare al Colosseo in occasione dei giochi in onore di Marco Aurelio indetti dall’ imperatore Commodo.
Quest’ ultimo vuole sciogliere il senato per concentrare tutto il potere a lui.
Proximo dona a Massimo la sua armatura che usava quando era un gladiatore e gli dice di conquistare il popolo.
A Roma, Massimo dimostra il suo valore nell’arena guidando i suoi compagni gladiatori alla vittoria.
Tutto il popolo è sorpreso e acclama Massimo chiamandolo "Ispanico".
Commodo vuole sapere l’ identità di questo grande guerriero e gli chiede il nome e a questo punto Massimo si toglie l’elmo che gli nasconde il viso sorprendendo l’imperatore.
Commodo fuori di se scatena contro Massimo la sua ira cercando di ucciderlo nel Colosseo attraverso una battaglia all’ultimo sangue contro l’ex campione dell’ arena, ma il gladiatore lo sconfigge e gli risparmia la vita conquistando il popolo.
Il senatore Gracco e Lucilla, sorella di Commodo, vogliono fermare l’imperatore con un colpo di stato guidato da Massimo, ma Commodo li scopre e manda i suoi legionari a catturare Massimo.
I gladiatori difendono il loro compagno e molti vengono imprigionati,come Juba, mentre altri muoiono come Proximo. Alla fine Massimo viene pugnalato da Commodo per poi affrontarlo all’ arena dove nonostante sia in punto di morte uccide l’imperatore davanti al popolo.
Massimo poco prima di morire affida il potere al senato e fa liberare i gladiatori e dopo questo cade a terra privo di vita. Davanti a lui c’è una grande prateria… i campi Elisi.


Giudizio:
Il gladiatore è un gran film e lo dimostrano i cinque premi Oscar vinti da questa pellicola tra cui: Miglior film e Miglior attore protagonista (Russel Crowe).
Sono ormai storiche le citazione del grande generale dalla più celebre:
– Al mio segnale scatenate l’inferno.
Fino alla frase di Juba che spera di rincontrare Massimo nella prossima vita:
– Ti rincontrerò un giorno, ma non ancora… non ancora
Una nota di merito va al grande regista Ridley Scott che ha realizzato un film storico in tutti sensi.
Speriamo di poter trovare un film che ci emozioni come Il Gladiatore.

-Forza e Onore-

Giacomo Joshua III B.

Questa voce è stata pubblicata in recensioni di film. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...