Pagina di diario.


Diario.
 

Durante il mese di Maggio mi sono recata con la mia famiglia e la mia amica Margherita, assieme ai suoi genitori, nella magnifica capitale d'Italia Roma.
Siamo partiti dalla nostra piccola città il 30 Aprile di quest'anno e con molta ansia ci siamo svegliati prestissimo, dopo avere passato una notte senza dormire. Ero inoltre felice, pervché avrei saltato un  giorno di scuola e pensavo ai miei compagni che invece avrebbero dovuto passare ben cinque ore seduti a studiare.
Il viaggio è stato lunghissimo di ben quttro ore e mezzo, ma nello stesso tempo magnifico ed emozionante.
Dopo circa quattro ore abbiamo attraversato le colline dell'Umbria che, dopo ci hanno salutato, dandoci appuntamento al ritorno. Finalmente ci siamo inoltrati nel Lazio, alla volta della città imperiale sede di molte opere storiche.
Stanchi, siamo arrivati nel nostro piccolo alloggio vicino al centro della città, la sera abbiamo preso l'autobus e ci siamo recati a Trastevere, un quartiere popolare di Roma nei pressi del fiume Tevere.
Dopo avere mangiato piatti tipici in un ottimo ristorante, abbiamo passeggiato in molte viuzze affollate di turisti di ogni nazionalità. Verso le undici gli autobus ci aspettavano in piazza Venezia e, appena arrivati in hotel  ci siamo ridate appuntamento al giorno seguente che non vedevamo l'ora arrivasse. Verso le sette, la chiara luce del mattino non ancora innoltrata penetrava dalle finestre del balcone penetrava dalla finestra della mia camera e il cantichhiare degli uccelli diede origine alla mia nuova giornata.
Ansiosi e contenti, ci siamo recati nelle sale dell'albergo dove ci aspettava una magnifica colazione.
La giornata è passata in fretta, alla mattina ci siamo recati ai Musei Vaticani con l'imponente Cappella Sistina che vi invito a visitare perché bellissima; poi ho finito il cammino tra le antiche statue, in seguito ci siamo recati a San Pietro, il piccolo Stato dove abita il Papa; abbiamo inoltre visitato la basilica, famosa in tutto il mondo.
Il pomeriggio l'abbbiamo trascorso tra le piazze della città, abbiamo visitato piazza Navona, piazza Venezia e piazza di Spagna e poi ci siamo recati fra le numerose persone anche straniere nella piazzetta che danto tempo la magnifica Fontana di Trevi. La mattina successiva,  abbiamo visitato Castel Sant'Angelo che mi ha fatto ricordare una storia magnifica ed emozionante, che ho letto durante il corso delle scuole elementari.
Durante il pomeriggio, abbiamo visitato il Pantheon, monumento romano famoso in tutto il mondo spesso fatto vedere anche in televisione. Alla sera abbiamo voluto festeggiare e ci siamo recati ad una festa vicino al nostro albergo. Schioccata mezzanotte e tutti noi tristi ci siamo recati in albergo. Durante il rientro, abbiamo fatto una sosta anche all'Argentario e infine siamo tornati a casa nella nostra Pontremoli, che ci accoglie per tutto l'anno.
E' stata un'esperienza indimenticabile che spero io possa ripetere prestissimo.

Mariachiara, seconda B.
 

Questa voce è stata pubblicata in diari. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Pagina di diario.

  1. Pingback: Leggere con espressività prose d’autore –

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...