Immagini del falò di S. Nicolò.

Il falò di San Nicolò

Il 17 Gennaio, verso le ore 19, mi sono recato con mio papà sul ponte Falò in costruzione.Pompeo Spagnoli verso Porta Parma, dove sono salito su un muro per fotografare meglio il tradizionale falò, che da anni viene eretto nel greto del fiume Magra dai ragazzi di San Nicolò, nel giorno di Sant’Antonio Abate.
Una volta mi ha detto il papà che in occasione di questa festa lui, i chierichetti ed il prete andavano a benedire le stalle; invece, mia nonna Anna mi ha detto che quando lei era piccola, alla fine del  falò a suo padre e a tutti quelli che avevano le mucche e le pecore, davano un tizzone da portare nella stalla, come segno di protezione dal Santo degli animali, che non a caso viene raffigurato con il maiale vicino.
Come sono arrivato ho trovato Daniele, mentre gli organizzatori stavano facendo i fuochi artificiali variopinti e bellissimi. Verso le 19,10 momenti di suspence e poi si sono iniziateLe torce per il falò. ad intravedere le torce infiammate che, pian piano si avvicinavano sempre di più al falò. Tra le grida dei tifosi di San Geminiano e di San Nicolò, si è notata l’accensione della pira fatta d’erica, da noi detta in dialetto “ulsi” accatastata intorno ad  un palo molto alto. Il fuoco si è subito levato come una lingua verso l’alto.  La bella fiamma barcollava ed ogni tanto faceva scoppiettare le faville, che roteavano in aria e si appoggiavano in terra. Dopo, il fuoco ardeva e gli ulsi bruciavano fino a cascare quasi tutti giù ed infine bruciarsi lentamente…  un bellissimo spettacolo in attesa della concorrenza di quello di San Geminiano che verrà fatto in occasione del Santo Patrono, cioè la sera del 31 Gennaio.
Fabio, seconda B.

Il falò di S. Nicolò del 2011.

Le foto sono state scattate da Alessandro di Terza C.

Questa voce è stata pubblicata in avvisi e compiti, diari, eventi, fotografie, territorio e folclore. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Immagini del falò di S. Nicolò.

  1. anonimo ha detto:

    Se devo essere sincera ammetto che è stato un bellissimo falò, un po' basso ma imponente…. i migliori però rimaneremo sempre noi di San Geminiano…… Anche quest'anno siamo risultati vittoriosi… Mariachiara, seconda B.

  2. Pingback: Elaborare un diario –

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...