Il racconto della seconda B

Avventura nel bosco
 

…continua

Insieme si dirigono da dove provengono le urla di Riccardo; mentre corrono per salvarlo Sara si imbatte in una trappola e precipita in una fossa molto profonda. Decidono di dividersi in due gruppi, il papà e Francesco vanno a salvare Riccardo e la mamma con Giovanni rimangono ad aiutare Sara. Francesco e il papà cercano di trovare Riccardo del quale si sono perse le tracce. Riky mentre aspetta i soccorsi, cerca di liberarsi dal masso che l'ha intrappolato; pensa che la gamba gli si sia rotta e con un bastone cerca di far leva sotto il masso per cercare di spostarlo per liberarsi, senza alcun successo. Finalmente intravede un signore, allora inizia a dimenarsi ed a gridare per attirare l'attenzione; il signore si avvicina e chiede:- Che hai fatto ragazzo? Perché sei intrappolato tra queste rocce? Non sai che è pericoloso? Riccardo risponde:- Stavo camminando  quando mi sono incastrato in questo sasso. Il cacciatore prese uno dei suoi attrezzi e con un po' di fatica riesce a liberare Riccardo che, zoppicante, si regge a malapena:- Vieni sulle spalle, non vedi che non cammini; ora penserò io a riportarti dai tuoi amici, ma prima vediamo se la mia trappola ha funzionato. Il cacciatore prese Riky e comincia ad avviarsi. Intanto la mamma e Giovanni cercano in qualche modo di tirare fuori Sara che, disperata, inizia a piangere. La sua mamma la tranquillizza, dicendole:- Sara non piangere, vedrai che ti tireremo fuori di qui, fra poco arriverà papà e ci aiuterà, abbi pazienza. Francesco e il papà camminano nella speranza di trovare qualche indizio, Francesco scruta il territorio ed ecco finalmente che vede una roccia spostata con delle impronte. Il ragazzo urla:- Ho trovato un indizio, vieni, vieni! Esclama al papà, questo masso è spostato e guarda queste impronte sono come quelle di Riccardo. -Forse è meglio tornare indietro e raccontare tutto alla mamma e a Giovanni, dice il papà. Intanto, il cacciatore e Riccardo si avvicinano alla trappola,quando il cacciatore inizia a gridare:-Via dalla mia trappola, andate via! Ma Riccardo gli dice:- No! Sono amici miei, mi stanno cercando; la mamma grida:- Riccardo, eccoti finalmente, grazie signore per aver salvato Riky! – Prego, ma chi c'è dentro alla mia trappola? – Mia figlia sbadatamente c'è caduta dentro. Dobbiamo prendere qualcosa per riuscire a liberare sua figlia. – Va bene, ma prima dobbiamo aspettare mio maritoe Francesco, che sono andati a cercare Riccardo, chissà dove sono ora.
Continua…

Alessia, Gretha, Ervin, Luca, Martina 

Questa voce è stata pubblicata in avventura nel bosco. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il racconto della seconda B

  1. Pingback: Vivere il mondo dell’avventura | didattIcare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...